La Fondazione

 -  - 


La Fondazione

Finalità

Un progetto culturale per approfondire, promuovere, diffondere e difendere nel mondo i valori della cultura, dell’arte e dei diritti dell’uomo. L’Italia, luogo in cui si sono incontrate e confrontate culture di diversa origine e provenienza; Roma, città simbolo e riferimento culturale, sociale e religioso. Gli italiani, d’origine e d’adozione, in Patria come all’estero, espressione di diverse tradizioni, latori di valori fondamentali per il progredire del genere umano ed il vivere civile.
Su tali basi, il 22 giugno 2004, pochi elementi, uniti da affinità elettive, hanno deciso di mettere a disposizione delle dell’idea comune, un  minimo capitale e le esperienze da loro maturate nei vari settori di intervento, e di dare così origine alla “Fondazione ITALIANI”, poi riconosciuta l’11 novembre 2005, come persona giuridica.
La Fondazione, senza fini di lucro, si prefigge lo studio, l’approfondimento, la promozione, la diffusione e la difesa nel mondo dei valori della cultura, dell’arte, dei diritti e degli interessi comuni al genere umano.
Su tali presupposti, per il perseguimento dei suddetti fini, sin dai primi giorni, la Fondazione ha avviato specifici progetti con altri enti interessati ad operare insieme nei vari ambiti di intervento; e, in particolare, con CARITA’ POLITICA (ente di diritto pontificio, riconosciuto in Italia come ente morale), l’ANTA – Associazione Nazionale Territorio ed Ambiente (abilitata ad operare dal Ministero dell’Ambiente), la Fondazione “Pasquale Schiano”, l’Istituto Italo Scandinavo, l’Associazione Archivio della Memoria (AdM).

Progettualità

Non è qui il caso di addentrarci nei singoli progetti, ma vale la pena almeno enunciarli, onde rendere partecipi degli sforzi affrontati nel breve periodo:

Con CARITA’ POLITICA, è stata sottoscritta il 2 luglio 2004 presso il Pontificio Consilio dei Laici (Dicastero Vaticano, alla presenza di S.E. il Cardinale Poppard) un protocollo per la realizzazione di seguenti progetti:
–    concorso internazionale di arti visive e di pittura contemporanea sul tema de “Il peccato, il pentimento, il perdono”;
–    master in “etica, deontologia e responsabilità delle professioni”;
–    formazione e lavoro per l’immigrazione garantita.

Con l’ANTA, in quanto associazione nazionale ambientalista, riconosciuta dal competente Ministero, è stata prevista l’istituzione di una commissione mista per lo studio e la proposizione di iniziative a tutela del Patrimonio e dell’Ambiente mediante la formulazione di proposte di legge, di contributi migliorativi o correttivi di leggi, di segnalazioni o di denunce in materia ambientale.

Con la Fondazione “Pasquale Schiano”  è stato istituito un rapporto di stabile collaborazione per realizzazione di studi, ricerche ed iniziative in campo sociale, politico e storico, che ha già dato luogo al conferimento ad un laureando, seguito dal Prof. Antonio Alosco dell’Università di Napoli, di una borsa di studio per la redazione di una tesi sulla vita di Pasquale Schiano, Medaglia d’Oro della Resistenza, rappresentante di “Giustizia e Libertà” e del Partito d’Azione nel Mezzogiorno, Consultore e parlamentare.

Con l’Istituto Italo Scandinavo, è stato avviato un rapporto di stabile collaborazione per la realizzazione di eventi e l’attuazione di scambi culturali e di ospitalità di personaggi del mondo dell’arte e della cultura.

Con l’Associazione Archivio della Memoria (AdM) è stato avviato un progetto di raccolta, salvaguardia e diffusione  (mediante documenti, interviste, filmati, recensioni storiche ed artistiche) della storia, degli usi, dei costumi e delle tradizioni del nostro recente passato.

Il giornale, il sito internet 

Al contempo la Fondazione sta, da un canto, istituendo un portale di servizio www.italiani.net, nonché, registrato ed avviato alla stampa ITALIANI, erede dell’omonima “antica” testata, aggiungendovi due supplementi, EURETICA ed ARTETICA, che saranno pubblicati anche in formato web.
“Italiani” torna con un mensile che si fa in tre per approfondire tematiche ed interessi:
una sezione dedicata all’informazione (ma non quella tradizionale che si può trovare ovunque) con un’attenzione appassionata anche agli italiani che vivono all’estero, ad una sorte di italianità che ci accomuna e ci caratterizza tutti;
–    un inserto dedicato alla cultura ed all’arte, in ogni sua forma: ARTETICA è il titolo che abbiamo voluto darle. Un’arte che parli semplice, che colga le nostre profonde radici storiche, che non si limiti alla critica di grandi artisti (ma che contenga tutti gli appuntamenti interessanti) e che guardi avanti, alla ricerca di uno spirito nuovo, di nuove intelligenze, curiosità, genialità, amore. Ed ARTETICA non si fermerà solamente ad un appuntamento di carta. Andrà oltre. Con la realizzazione di mostre e convegni che propongano qualcosa di nuovo, che possano creare occasioni d’interesse ma anche opportunità per giovani talenti (un esempio è proprio quello che si può apprezzare nello spazio arte dedicato nel Portal 2006 a Fabio Massimo Iaquone che potrete già assaporare nelle pagine che seguono);
–    un laboratorio d’idee, che abbiamo voluto chiamare EURETICA (Europa Etica). E ci piacerebbe potesse diventare un punto d’incontro tra tutti coloro che amano discutere, confrontarsi. Dove l’etica non viene intesa come una parola cult ma come un’esigenza fondamentale per migliorare noi stessi e la società nella quale viviamo.
Al mensile, amiamo definirlo foglio in redazione, si affiancherà periodicamente una pubblicazione periodica monotematica su grandi avvenimenti di cultura, d’attualità. Una pubblicazione che varcherà i confini geografici della nostra penisola (ma anche il “foglio” arriverà in abbonamento all’estero) per trovare un posto nelle librerie e nelle maggiori edicole di ovunque sia vivo il nostro spirito, la nostra cultura, quell’italianità che trova ancora rispetto e considerazione in tutto il mondo.
Ma i giornali si sa sono ormai datati. Per questo, come dicevamo, non inseguiremo le news. Ma per essere sempre in contatto diretto con tutti coloro che lo vorranno stiamo lavorando ad un portale web che partendo dal sito della FONDAZIONE ITALIANI (www.fondazioneitaliani.it o www.italiani.net) proponga le nostre pubblicazioni, non solo in consultazione statica ma anche con approfondimenti ed aggiornamenti quotidiani. Con archivi consultabili on line che si intrecceranno ai servizi offerti dalla Fondazione Italiani quali ACT ….e le ITALIANS PAGES.
Insomma siamo pieni di voglia di fare.
Era da tempo che la Fondazione Italiani stava lavorando alla “rinascita” di una pubblicazione che per anni era arrivata a migliaia di abbonati in tutto il mondo.
Così “Italiani” coglie l’occasione di una manifestazione importante come PORTAL 2006 per presentarsi con un assaggio assolutamente parziale di quello che tra breve diventerà nuovamente un appuntamento, speriamo gradito, con tutti coloro che hanno a cuore l’italianità, nelle sue forme più ampie, al di là di steccati culturali e politici. 

Organi direttivi della Fondazione 

Consiglio di Amministrazione:
Avv. Angelo R SCHIANO, Presidente
Ing. Ernesto Bruno SCHIANO
Dr.ssa Janne Merethe GREIBESLAND
Sig. P. Francesco SCHIANO

Dr. Prof. Raffaele LOMONACO, Tesoriere
Dr. Fausto VITTUCCI, Pres.te del Collegio dei Revisori dei Conti

6 recommended
comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.