Cultura

Il Trono di Spade trionfa agli Emmy Awards

• Bookmarks: 7


::cck::1557::/cck::
::introtext::

Trono di Spade – Televisione Streaming su Flickr (Creative Commons – Attributions 2.0 Generic)
La serie tv più amata nel mondo ha trionfato aggiudicandosi 12 Emmy e piazzando il suo primo record è entrata di diritto nella storia del premio considerato l’Oscar della Tv. Il successo non sorprende, è impossibile non rimanere affascinati dalla storia dei personaggi dei Sette Regni intenti a conquistare il mitico Trono di Spade.

::/introtext::
::fulltext::

Per Il Trono di Spade non ci sono mezze misure, come diceva Cersei Lannister: «Al gioco del trono o si vince o si muore». Ma la serie tv più amata nel mondo non ha solo vinto, ma ha trionfato, aggiudicandosi 12 Emmy e piazzando il suo primo record è entrata di diritto nella storia del premio considerato l’Oscar della Tv.
Il successo non sorprende, è impossibile non rimanere affascinati dalla storia dei personaggi dei Sette Regni intenti a conquistare il mitico Trono di Spade. Con l’ andare avanti nella trama, la serie TV si è pian piano diversificata da quella raccontata nei libri di George R.R.Martin, ma è pur sempre ricca di battaglie epiche, intrighi di corte, draghi e mondi fantastici. Tra i 12 premi vinti non mancano quelli alle categorie: miglior serie drammatica, migliore regia, migliore sceneggiatura e migliori effetti speciali. Il Trono di Spade non ha più rivali, la sesta stagione, che in parte anticipa l’uscita dell’ultimo libro The Winds of Winter, può essere considerata una delle migliori tra quelle viste fino adesso. Molti i colpi di scena, ritorni inaspettati come Jon Snow e il Mastino, passati svelati e uccisioni di massa, arrivano puntuali in ogni puntata e mantengono sempre molto alto il livello di suspense e di curiosità. Il passato e il presente si trovano sullo stesso livello temporale, sono molte di più le visioni di Bran Stark, adesso è lui il corvo a tre occhi. Visioni che avranno un ruolo chiarificatore svelandoci passo dopo passo la vera sorte di Lyanna Stark e le origini del nuovo Lord di Grande Inverno.
Nella settima stagione tutto cambia perché sono nuove le alleanze formatesi e soprattutto è grande l’attesa di vedere finalmente faccia a faccia le due donne della serie: la Madre dei Draghi e Cersei Lannister, che abbiamo lasciato come regina del Trono di Spade. Non mancheranno gli invincibili Estranei e vecchie conoscenze ma ci saranno anche new entry nel cast.
Nel vortice di notizie che ogni giorno si diffondono sulla serie, è stata inghiottita anche la mitica Signora in giallo. I rumors vedevano Angela Lansbury far parte del cast della settima stagione de Il Trono di Spade. L’annuncio ha scatenato i milioni di fan ed è diventato subito virale sia sul web che sui social, tanto che la stessa attrice è intervenuta per smentire la notizia che si era ormai diffusa alla velocità della luce.
Secondo quanto ha dichiarato il presidente della Hbo, Casey Bloys, Il Trono di Spade è destinato a concludersi nel 2018 con l’ottava stagione della serie che comprenderà solo 6 episodi. Per la settimana stagione, già in fase di lavorazione, si dovrà aspettare fino al prossimo anno, ci vorrà ancora un po’ di tempo ma «Winter is coming».

Se acquisti qui sotto il cofanetto DVD, Amazon riconoscerà una piccola somma alla Rivista Italiani che verrà utilizzata per coprire i costi redazionali.

::/fulltext::
::autore_::di Lorenza Rallo::/autore_:: ::cck::1557::/cck::

7 recommended
comments icon0 comments
bookmark icon

Write a comment...