LA SERATA DELLE “TRE REGINE”

 -  - 


SFIDA ALL’ULTIMA TIARA

Come ogni anno, la Regina Elisabetta ha salutato il corpo diplomatico in uno degli appuntamenti più importanti dell’agenda di corte. Il 12 dicembre infatti si è svolto, a Buckingham Palace, il ricevimento che ha radunato i rappresentanti di tutti i Paesi presenti in Inghilterra ed i membri più significativi del Commonwealth britannico (di cui Carlo dovrebbe – il condizionale è d’obbligo – diventare il Capo alla scomparsa di sua madre).

La serata di gala è stata “illuminata” dai gioielli delle signore che, per l’occasione, hanno sfoggiato i loro monili più preziosi.

Di sicuro tra tutte spiccavano la “tre regine”, (così classificate dai tabloid britannici): Elisabetta, Camilla, Kate.

Elegantissime, ciascuna secondo il proprio stile, hanno creato un trio perfetto, indossando abiti e diademi preziosissimi.

Ovviamente, particolarmente apprezzata, la duchessa di Cambridge che ha sfoggiato la “tiara Lover’s Knot”. Di certo nulla da invidiare aveva “la Greville” di Camilla o la Vladimir di Elisabetta, ma, indubbiamente, la classe e l’eleganza con cui la principessa sembra prepararsi a diventare regina, affascina gli inglesi … e non solo.

Particolarmente avventurosa è la storia della “tiara Vladimir”, di smeraldi, perle e brillanti, appartenuta a nonna Mary e preferita tra tutte da Elisabetta.

Fu acquistata nel 1921 dai reali inglesi (per una cifra oggi equivalente a 28mila euro) ed aveva incastonate solo delle perle. Inizialmente apparteneva alla Granduchessa Maria Pavlovna di Russia, prima di essere trafugata dai rivoluzionari russi nel 1918.

Venuta in possesso di una spia britannica, fu poi riconsegnata alla Granduchessa che la regalò a sua figlia Elena Vladimirovana, madre di Marina, divenuta poi duchessa di Kent. Nel 1921 fu quindi venduta alla Regina Mary che fece unire alle perle 15 brillanti e 15 smeraldi.

Il 12 dicembre Elisabetta l’ha voluta indossare su di uno splendido abito di Angela Kelly, designer di corte.

Anche la storia della “Greville”, indossata da Camilla, è alquanto curiosa. Apparteneva inizialmente ad una dama di corte della Regina Mary che, non avendo figli, lasciò molti gioielli alla nonna di Elisabetta. Tra questi la tiara che è stata indossata dalla principessa Eugenia il giorno del suo matrimonio con Jack Booksbank, ma destinata dalla regina, nel 2002, a  Camilla Parker Bowles.

Sull’elegante abito di velluto nero di Alexander McQueen, Kate Middleton ha sfoggiato la “Queen Mary’s Lover’s Knot Tiara”, già indossata ad una cena nel 2015. La corona apparteneva a Lady D che l’aveva ricevuta in dono nel 1980 e riconsegnata a corte dopo il divorzio da Carlo.

Nel 1913 era stata regalata ad Augusta, allora duchessa di Cambridge ed in seguito ad Elisabetta che, prima di passarla a Diana, l’aveva indossata molte volte.

Brillanti, smeraldi, zaffiri, rubini, perle: quanto preziose si mostravano le signore al braccio dei loro cavalieri, ma saranno considerate altrettanto preziose nell’intimità delle loro “opulente magioni”? Leggendo gli intrighi ed i tradimenti che spesso vengono “a galla” sui giornali, si direbbe proprio che, neanche tra i ricchi signori delle nobili aristocrazie, è “tutto oro quel che riluce”!!

di Luisanna Tuti

3 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.