CONSEGUENZE DI UN DIVORZIO “REGALE”

 -  - 


La domanda che alcuni si sono posti con quali finanze
vivranno gli ex duchi di Sussex, ha già una risposta:
Meghan ha di suo un patrimonio di circa 4milioni di
dollari; Harry 30milioni di sterline, più un appannaggio
annuo di 2,5milioni di sterline del principe Carlo dal
ducato di Cornovaglia.
A conti fatti quindi il futuro della coppia in Canada è già
abbondantemente garantito, anche se, durante le 6
settimane di attesa nel loro nuovo habitat, i due hanno
perfezionato il marchio “Sussex Royal” che intendono
sfruttare a scopo commerciale.
Purtroppo fino ad ora Elisabetta non ha mai concesso
l’utilizzo economico della monarchia e, l’ intento di
avvalersi del titolo per pubblicizzare la loro immagine,
non è stato avvallato da Buckingham Palace.
La situazione è stata quindi definita dagli organi
competenti “piuttosto complicata”, anche se la regina
ha manifestato apertamente il suo immutato affetto per i
coniugi che saranno sempre ben accolti ogni volta che
vorranno renderle visita.
La coppia ha dichiarato ufficialmente di volersi rendere
indipendente,rinunciando al Sovereign Grant.
Utilizzeranno i 2,5milioni di sterline, provenienti dalle
tasse del Ducato di Cornovaglia che “papà Carlo” gli
elargisce ogni anno, per pagare le spese del loro staff.
Il governo londinese pretende inoltre la restituzione di
circa 3milioni di sterline spesi per la ristrutturazione del
cottage dove Meghan ed Harry si sono rifugiati ed

hanno vissuto per un periodo, dopo essere andati via
da Kensington.
Ma, in Canada, sono felici di ospitarli?
All’apertura di Justin Trudeau, che si è detto pronto ad
assumersi l’onere delle spese per la loro sicurezza, si
contrappongono i pareri del 73% dei cittadini che
oppongono un secco “NO” ad accogliere la coppia.
In un editoriale il “Globe and Mail”, il quotidiano più
diffuso
nel Paese, pubblica una netta risposta alle affermazioni
di Trudeau: “Il Canada non può essere considerato casa
per chi vuole lasciare la Gran Bretagna, restando pur
sempre un membro della famiglia reale”. Tutto questo
non sarebbe in linea con la natura dei rapporti tra il
Canada e la Corona Reale inglese che (secondo il
giornale) simboleggia l’eredità di un passato di
appartenenza al Commonwealth che non deve essere
più presente ne ora, ne nel futuro del Paese.
In realtà il giornale riflette il malumore di quei cittadini
che non intendono accollarsi le spese per la sicurezza
dei principi. Secondo una studio dell’ Angus Reid
Institute, un canadese su quattro ritiene che che la
coppia non abbia molto rilievo nella vita del Canada; il
41% ritiene che non ne abbia alcuno. Da qui i dubbi di
tutti i contribuenti che, pur consapevoli che Meghan ed
Harry vogliono acquistare un’indipendenza finanziaria,
certamente non sono economici per il Paese.
Mentre la moglie è già in America ad aspettarlo, la corte
inglese sottolinea la presenza di Harry a Buckingham
Palace nella veste di patrono della Federazione Rugby
alla presentazione della Rugby League World Cup 2021,
evento che ha richiamato a Londra i rappresentanti
delle 21 nazioni coinvolte.
Il principe ha poi disputato una partitella, entrando in
campo con alcuni bimbi presenti.

3 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.