SARÀ O NON SARÀ?

 -  - 


Mentre sui siti si rincorrono le voci (non confermate) di una seconda gravidanza della ex duchessa di Sussex, la mamma di lei, Doria Ragland, ha raggiunto la famigliola nella loro sontuosa villa di Los Angeles.

Le indiscrezioni sono nate da alcuni dettagli che hanno messo in moto il “tam tam dei gossippari”, subito attivati per diffondere i sospetti.  Un camicione indossato da Meghan il 6 maggio in occasione del 1° compleanno di Archie, durante la registrazione del video messaggio per Save The Children; la telecamera fissa sul viso dell’ex attrice, durante la registrazione di un messaggio benefico, hanno lasciato supporre che fossero tutte precauzioni per nascondere quello che, per ora, dovrebbe rimanere un segreto della famiglia Markle (che, in effetti, purtroppo si riduce solo a sua madre).

Comunque, più volte Meghan ha espresso il desiderio di avere quanto prima un secondo figlio (meglio sarebbe una bambina), poiché ormai i suoi 38 anni impongono di affrettare i tempi per non essere una mamma “troppo attempata”.

Una novità, certamente non condivisa dalla corte britannica, sarebbe quella di far nascere il secondogenito negli USA, dove Meghan, circondata dall’affetto dei suoi amici, si sentirebbe a proprio agio. Più volte ha dichiarato che questo le è molto mancato durante la gravidanza nel Regno Unito.  La signora ha infatti affermato che in Inghilterra si è sentita “incredibilmente sola, sebbene sua madre le sia sempre stata vicina”.

Ovviamente i “rumors” sono arrivati anche alle orecchie della regina Elisabetta che, secondo le ultime news che circolano negli USA, non è per nulla felice della nuova gravidanza. Infatti, oltre al fatto che ormai ritiene più che sufficiente la folla di nipoti e pronipoti che circola nei corridoi di Palazzo, la sovrana non ha gradito lo sgarbo di aver appreso la notizia (ammesso che sia vera) dai tabloid. Tutto questo ha certamente contribuito ad aggravare le già forti tensioni che da sempre esistono con i signori d’oltreoceano.   

Sembra forse superfluo sottolineare che, al disappunto della madre, si aggiunge quello di Carlo che, pur essendo il “supporto economico” dei due, sarebbe stato tenuto all’oscuro della verità. Harry e Meghan, infatti, nonostante le ripetute, plateali dichiarazioni di indipendenza finanziaria, in realtà continuano a necessitare di cospicui flussi di sterline dal generoso papà e, soprattutto, dai cittadini britannici che, con i loro contributi, sono i veri sostenitori del lussuoso benessere dei due EX, che ex non sono per nulla, almeno per ciò che riguarda le finanze …! 

2 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.