Le origini di Roma

 -  - 


Tutto iniziò con Enea che sbarca a Miliscola, la frazione di BACOLI (detta originariamente Bauli) che ancora oggi include l’antica CUMA, e si incammina verso la porta degli inferi, a pochi passi da dove incontrerà Tiresia.

Questa lo condurrà dalla Sibilla Cumana che a sua vola, attraverso un vaticinio, gli rivelerà il vero motivo per cui gli dei l’hanno salvato dalla distruzione della città di Troia, ovvero la ricostruzione della stessa città al centro del mondo allora conosciuto, ROMA.

Tant’è che qualche secolo dopo, una sua pronipote Rea Silvia, metterà al mondo due gemelli, Romolo e Remo, che costruiranno una città i cui cittadini realizzeranno poi quell’impero che reggerà le sorti del mondo per quasi 1.000 anni.

Ergo, CUMA, e quindi BACOLI, sono all’origine del più grande impero della storia.

3 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.