Nel cuore del profondo

 -  - 


Nel cuore profondo
Henning Mankell
Traduzione di Barbara Fagnoni
Romanzo
Marsilio Venezia
2021 (orig. 2004)
Pag. 472, euro 18

Isole svedesi e mare Baltico. 1914-1937. Dal 1915 al 1937 Kristina Tacker è stata rinchiusa nell’ospedale psichiatrico vicino a Säter, sono trascorsi dodici anni da quando ha pronunciato l’ultima parola, restando “inaccessibile”. Ormai ha cinquantasette anni e un tempo era sposata con un uomo di nome Lars, abitavano in un accogliente appartamento di Stoccolma, ne è ancora certa. Nell’autunno 1914 l’ufficiale di marina Lars Tobiasson-Svartman era stato mandato in missione segreta nel Baltico con l’incarico di tracciare nuove rotte con il batimetro, in un tratto marino teatro di scontri tra le flotte tedesca e russa. Su un isolotto desolato fra gelidi abissi conobbe Sara Fredrika e iniziò un’altra storia, di passioni e tragedie. Ecco l’ennesimo imperdibile romanzo, gli umani paesaggi di mare del mitico Henning Mankell (1948-2015), una storia estrema, “Nel cuore profondo”, narrata in terza varia al passato e pubblicata in Italia per la prima volta.

4 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.