Malacarne

 -  - 


Malacarne
Giosuè Calaciura
Romanzo
Sellerio Palermo
2022 (1° ed. Dalai Baldini Castoldi 1999)
Pag. 209, euro 14

Città senza nome (Palermo, più o meno). Un maggio della fine degli anni Ottanta. Nel bunker di un carcere si svolge il maxiprocesso e un risoluto sicario confessa al signor giudice, in modo lucido e logorroico. le proprie violente gesta criminali, descrivendo con delirante ironia da fumetto triviale il contesto sociale e ambientale tra vicoli e mercati, la mafia come acrobatico sfondo; regolamenti di conti, tradimenti, esecuzioni, stragi; vittima dopo vittima, massacro dopo massacro; reclutato marginale nei quartieri popolari, trasferito ricco nel traffico internazionale di droghe. Viene ripubblicato da Sellerio il bel romanzo d’esordio di Giosuè Calaciura (Palermo, 1960), tanti brevi profluvi di parole in capitoli senza soluzione di continuità. S’intitola “Malacarne” ed è narrato in prima persona al passato. Nella postfazione, l’autore ricorda le vicende familiari e personali che lo indussero a cominciare a scrivere da giornalista di cronaca e narratore di fantasia.

2 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.