In viaggio con la zia

 -  - 


In viaggio con la zia
Graham Greene
Sellerio Palermo
2022 (orig. 1969, 1° edizione Mondadori 1999)
Con una nota di Elena Stancanelli
Cura e postfazione di Domenico Scarpa
Trad. Adriana Bottini
Pag. 422, euro 16

Londra e resto del mondo. Anni Sessanta. Il poco più che 50enne direttore di banca in pensione (anticipata) Mr. Henry Pulling vede la 75enne zia Augusta per la prima volta al funerale della madre. E non riesce più a staccarsene. Tanto lui è tranquillo e conformista, impacciato nella vita e con le donne (coltiva dalie e scrive a tal Miss Keene), quanto lei scapestrata e pungente (con un valletto di colore che provvede ai bisogni, anche sessuali), esploratrice in Europa e America Latina alla rincorsa dell’amore italiano Visconti. “In viaggio con la zia” è un divertente ironico romanzo sulla vecchiaia dello straordinario scrittore Graham Greene, (Berkhamsted, 1904 – Corsier-sur-Vevey, Svizzera, 1991), giornalista e agente al servizio di Sua Maestà, cresciuto con 5 fratelli e un nugolo di parenti, vissuto in varie parte del pianeta, capace di arricchire il matrimonio cattolico con diverse fidanzate (il libro è dedicato a H.H.K. da poco incontrata e poi rimasta sempre al suo fianco).

3 recommended
bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.