Un nuovo modo di sentire

 -  - 


Un nuovo modo di sentire. La religiosità “aperta” di Aldo Capitini
Roberto Fantini
Filosofia
Graphe Perugia 2022  
Pag. 68 euro 9

Perugia, Assisi e il mondo. Aldo Capitini nacque il 23 dicembre 1899 nel capoluogo umbro dove poi morì da docente universitario il 19 ottobre 1968. L’epigrafe sulla tomba fu dettata dal grande italianista studioso di Leopardi Walter Binni: “Libero religioso e rivoluzionario nonviolento pensò e attivamente promosse l’avvento di una società senza oppressi e l’apertura ad una realtà liberata e fraterna”. Il primo saggio pubblicato da Laterza nel 1937 (frutto di dattiloscritti consegnati a Benedetto Croce) s’intitolava appunto “Elementi di un’esperienza religiosa”, lui che aveva contestato il Concordato e non aderito al Partito Nazionale Fascista, che amava Gandhi ed era vegetariano. Bene ha fatto il professore di filosofia e pittore Roberto Fantini a raccogliere in “Un nuovo modo di sentire” alcuni testi pubblicati o pronunciati sulla religiosità “aperta” di Capitini, vera cifra intellettuale e morale del suo pensiero, simboleggiata dalla prima marcia per la pace promossa nel 1961.

bookmark icon
Aspetta un attimo...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Vuoi essere avvisato quando pubblichiamo nuovi articoli? Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.