Giorgio Castore, un galantuomo al di sopra delle parti

 -  - 


Giorgio Castore, un galantuomo sempre al di sopra delle parti, è passato a miglior vita.

Entrato giovanissimo nei ruoli del Ministero degli Affari Esteri, dopo una breve esperienza come docente, grazie alla sua cultura e passione politica è stato a lungo la massima espressione della UIL Esteri sino a quando non venne chiamato a presiedere l’ONG della UIL Progetto Sud.

Rientrato poi nei ruoli del MAE – prima in Croazia, poi in Brasile, quindi in Nigeria con incarichi consolari -.

Da privato cittadino è stato infine il Segretario Generale della Fondazione Italiani e l’anima dell’anima viva della sua rivista ITALIANI.net.

Una grave perdita non solo per i suoi cari e tutti coloro che hanno avuto l’onore e il piacere di conoscerlo.

Un esempio di vita che rimarrà sempre come modello nei nostri cuori.

Arrivederci Giorgio.

bookmark icon