Festa del Cinema di Roma 2018 - Cinema Hall (foto di Massimo Predieri)

Roma, Capitale del cinema fino al 28 ottobre

Festa del cinema: la prima settimana
di Lorenza Rallo

Molto dello Star System internazionale si sta concentrando a Roma in questi giorni, perché fino al 28 ottobre l’Auditorium Parco della Musica, ospiterà per il tredicesimo anno la Festa del Cinema di Roma.

Peter Sellers - Terry O'Neill (manifesto Festa del cinema di Roma 2018)

L’icona cinematografica scelta quest’anno come rappresentanza dell’evento è Peter Sellers, protagonista dei manifesti scelti per la promozione della nuova edizione della Festa. Nei manifesti che capeggiano la Capitale, l’attore veste i panni dell’ispettore Clouseau, nel film La Pantera Rosa. Lo scatto in questione è del fotografo britannico Terry O'Neill, famoso per aver immortalato anche i Beatles, i Rolling Stones e altre star di Hollywood, oltre la famiglia reale britannica. Peter Sellers è stato un attore poliedrico: indimenticabili i suoi personaggi comici e lucidamente folli, sono da annoverare anche le sue grandi interpretazioni di ruoli drammatici. A Peter Sellers sarà dedicata anche una retrospettiva organizzata all’interno della Festa del cinema che omaggia l’attore per il repertorio di personaggi, da nobili potenti a impiegati anonimi, fino a scienziati pazzi, che ci ha lasciato in eredità.

Entrando nel vivo della Festa, questa edizione del 2018 è davvero scoppiettante, già tante le celebrità nazionali ed internazionali che hanno calcato il red carpet in questi primi giorni, anche se sono in arrivo tantissime altre.

Il film che ha aperto la tredicesima edizione della Festa è stato Bad Times at The El Royale di Drew Goddard, con Jeff Bridges tra gli interpreti principali. Nella selezione ufficiale tanti titoli interessanti, tra cui: Fahrenheit 11/9 di Michael Moore, Funan di Denis Do, Green Book di Peter Farelly, Halloween di David Gordon Green, The House With a Clock In Its Walls di Eli Roth, If Beale Street Could Talk di Berry Jenkins, Kursk di Thomas Vinterberg, The Little Drummer Girl di Park Chan-Wook, The Old Man & The Gun di David Lowery, Stan & Ollie di Jon S. Baird, The Shall Not Grow Old di Peter Jackson e Eter di Krzysztof Zanussi. Mentre gli italiani in concorso sono: Diario di tonnara di Giovanni Zoppeddu e Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis. Tra gli eventi speciali verrà presentato anche l’ultimo lavoro di Paolo Virzì, Notti Magiche e il film Fabio Rovazzi. Faccio quello che voglio.

Nella sezione Alice nella città, i film presenti In Competition sono:  Measure of a Man di Jim Loach, Jellyfish di James Gardner, Behold My Heart di Joshua Leonard, e anche i due italiani Fiore Gemello di Laura Luchetti e Butterfly di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman.

Tra gli ospiti internazionali di spicco: Martin Scorsese e Isabelle Huppert, ai quali è stato consegnato il premio alla Carriera; il premio Oscar® Michael Moore, che ritorna dietro la macchina da presa con il suo nuovo film, Fahrenheit 11/9; il romanziere e saggista Jonathan Safran Foer, autore di Ogni cosa è illuminata e Molto forte, incredibilmente vicino, di cui sono stati realizzati anche gli adattamenti cinematografici; Robert Redford, omaggiato per il suo addio al cinema con  un tributo video che ha preceduto la proiezione del film in concorso The Old Man & the Gun di David Lowery; e Cate Blanchett.

Grande attesa, invece, per: Giuseppe Tornatore, Sigourney Weaver, Mario Martone e i direttori della fotografia Arnaldo Catinari & Luciano Tovoli.

Per maggiori informazioni visita il sito della Festa del Cinema di Roma, dove puoi tenerti aggiornato sugli eventi e scaricare il programma in pdf.

Stay Tuned!

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.