Guglielmo Poggi interpreta La strada di Cormac McCarthy, foto Teatro Vascello, Roma

Emozionante riduzione teatrale del romanzo di Cormac McCarthy

La strada di McCarthy
di Massimo Predieri

Guglielmo Poggi ci regala un’ora di potentissimo teatro. Da solo, al centro di un palcoscenico spoglio, accompagnato dai suggestivi accordi della chitarra di Francesco Berretti  e dalle lente e desolate immagini proiettate sul retro del palco, ha recitato “La strada” tratta dal romanzo post-apocalittico di Cormac McCarthy, per la regia di Stefano Cioffi.

Guglielmo Poggi ha interpretato tutte le parti, modulato ogni personaggio con un’impostazione diversa della voce e del ritmo, passando con intensità e abilità sorprendenti dalla distaccata voce narrante a quella del padre, roca, lenta e consumata dalla malattia, alla voce limpida e schietta del figlio bambino. Sette personaggi in tutto recitati credibilmente e con grande bravura.

L’adattamento teatrale del capolavoro di Cormac McCarthy è opera dello stesso giovane Poggi, che sintetizza in un’ora le oltre duecento pagine del romanzo Premio Pulizer 2007 per la narrativa. Un adattamento incentrato sul profondo rapporto tra padre e figlio nell’affrontare l’incombente tragedia di un destino ineluttabile.

Il curriculum di Guglielmo Poggi vanta diverse interpretazioni a teatro, tra cui il Romeo e Giulietta al Globe Theatre di Roma per la regia di Gigi Proietti, Mar del Plata di Claudio Fava, e Una giornata particolare, drammatizzazione dell'omonimo film di Ettore Scola, assieme a Giulio Scarpati e Valeria Solarino.

Oltre al teatro, il ventisettenne Guglielmo Poggi ha recitato al cinema, affiancando come coprotagonista Sergio Castellitto nel film Il tuttofare (2018), insignito del premio speciale Biraghi quale migliore attore esordiente nell’ambito dei Nastri d’argento 2018. Nel 2014 interpreta Smetto quando voglio e nel 2015 è protagonista de Il nostro ultimo.

La strada è andato in scena al Teatro Vascello a Roma il 4 novembre 2018 nell’ambito del Festival Flautissimo.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.