Premiazione degli innovatori italiani ANGI alla Camera dei Deputati

Alla Camera dei Deputati la cerimonia di premiazione

ANGI premia l’innovazione italiana
di Agostino Ciciriello

L’Associazione Nazionale Giovani Innovatori - ANGI, con il patrocinio del Parlamento Europeo ed in collaborazione con la Camera dei Deputati, ha consegnato il Premio Nazionale ANGI, ambito riconoscimento riservato agli innovatori italiani per il loro virtuoso percorso nello sviluppo del nostro Paese.

Nella cornice dell’Aula dei Gruppi della Camera dei Deputati, lo scorso 14 dicembre si sono riuniti numerosi membri della comunità dei giovani innovatori dell’ANGI, della stampa e delle istituzioni che sono promotori e portavoce di questa ormai riconosciuta iniziativa di celebrazione degli innovatori italiani.

Il Premio Nazionale ANGI, nasce per valorizzare le migliori iniziative degli innovatori italiani, al fine di promuovere le eccellenze di carattere sociale, la ricerca scientifica e tecnologica, la formazione e la cultura, l'imprenditoria e l'innovazione digitale.

L’Associazione Nazionale Giovani Innovatori – ANGI, è la prima organizzazione nazionale no profit interamente dedicata al mondo dell’innovazione in ognuna delle sue forme, che si pone come obiettivo quello di proporsi in Italia e nel mondo come il punto di riferimento per l’innovazione, diffondendo il tema della cultura, della formazione, delle nuove tecnologie e sviluppando sinergie in maniera trasversale tra privati, scuole, università, aziende, associazioni di categoria e istituzionali nazionali ed internazionali.

L’iniziativa, inoltre, è stata soprattutto l’occasione per mettere in relazione tra loro le istituzioni, il mondo del lavoro, della cultura, dell’istruzione e dello spettacolo attorno ai temi dell’innovazione. La cerimonia, infatti, ha ricevuto il plauso del Vice Presidente della Camera dei Deputati Fabio Rampelli e ha visto gli interventi del sottosegretario dell’Istruzione Salvatore Giuliano, dell’Assessore di Roma Capitale Flavia Marzano, del Attached to Cab. Secretary General - EUVP Programme - European Parliament Gian Paolo Meneghini, Direttore Generale Ufficio studi ed Analisi del MEF Stefano Scalera e dei membri dell’Intergruppo per l’Innovazione Federico Mollicone e Antonio Palmieri, che hanno auspicato un pieno coinvolgimento dell’ANGI come interlocutore sul tema innovazione. A fare da raccordo l’illuminante speech sull’innovazione nella comunicazione tenuto Giampaolo Rossi, membro del Cda della Rai.

Di grande rilievo, inoltre, la ricerca presentata dal Direttore del comitato scientifico ANGI e Membro del Comitato Culturale e Scientifico di Fondazione Italiani OdR, Roberto Baldassari, relativa ad un’indagine inedita sul progresso economico e sociale dei giovani con focus particolare sul tema innovazione. Da sottolineare il minuto di silenzio che il Direttore ha chiesto per la prematura scomparsa del giornalista Antonio Megalizzi, a cui tutta la platea ha fatto seguito osservando il cordoglio per il giovane scomparso.Premiazione degli innovatori italiani ANGI alla Camera dei Deputati

Nell’ambito della cerimonia, presentata da Daniel Della Seta e Camilla Nata e dal Presidente dell’ANGI Gabriele Ferrieri, i top manager di grandi corporate italiane e internazionali hanno consegnato ventidue premi a giovani aziende che operano nell’ambito dell’innovazione, due per ciascuna delle undici categorie individuate.

Di seguito, l’elenco completo delle 22 aziende premiate: App farmacisti Sifo e Epatite C Aristea (Categoria Scienza & Salute) Imaginarium e Louise Keyton (Costume & Società), Tooteko e Italianway (Cultura & Turismo), Motork e Anemotech (Mobilità e Smart City), Waltly e Sanity System (Energia & Ambiente), Solenica e Rise (Industria & Robotica), Accademia del Panino e Agricolus (Food & Agricolus), Corehab e Tiss’You (Sport & Benessere), Oval Money e Satispay (Economia & Finanza), Kaitiaki e Piano C (Formazione & Human Resource), Digital Box e Salute per tutti (Comunicazione & Mass Media).

Il Premio ANGI, tuttavia, ha travalicato i confini nazionali, con i premi a Yannick Roussel, Presidente della France Association e International Entrepreneurship Academy e a tre imprese francesi: Solpedin, che si occupa di soluzioni pedagogiche innovative, La Paupiette, impegnata nel settore della creatività e innovazione tessile, e Hactif, un co-working pensato per persone diversamente abili.

Dedicata anche una sezione speciale per il premio Malta Business Innovation Award a: Steve Tendon della Chainstrategy, Jackie Mallia dell'Equinox Advisory e Malvina Mulliri della Charles & Associates sono stati premiati da Sergio Passariello, Ceo Malta Business e applauditi durante la manifestazione.

Dei premi speciali sono stati invece riservati agli attori Pamela Villoresi e Michele Mirabella, al critico d’arte Philippe Daverio e alla giornalista, nonché consigliera comunale più giovane d’Italia Vanessa Combattelli, premiata con una borsa di studio sulla comunicazione politica messa a disposizione da Polis, la Scuola Universitaria per la Formazione Politica della Linkcampus University.

A Bebe Vio, già insignita lo scorso 7 dicembre dell'”Innovation Leader Award” si sono inoltri aggiunti altri “Innovation Leader”, da Diana Battaggia dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale in Italia alla designer Maria Cristina Finucci, da Maria Rita Costanza del Gruppo Zucchetti all’ex Ministro dell’Innovazione Luigi Nicolais. A seguire gli altri premiati: Sara Roversi (Founder del Future Food Institute), Chiara Spinelli (Relazioni esterne media e comunicazione di Registro.It – CNR), Nicola Perrone (Direttore Agenzia Dire), Lorenzo Lazzarini (Cofounder Daitona Produzione) e Zsolt Keszi (Cofounder di Gsnet Italia).

Nella consegna dei premi agli Innovation Leader, sono intervenuti importantissime figure del panorama italiano, tra cui Giovanni Lo Storto (Direttore Generale dell’Università Luiss Guido Carli di Roma), Carlo Maria Medaglia (Prorettore alla Ricerca Link Campus University), Franco Pavoncello (Presidente John Cabot University), Fabio Biccari (Ceo di Dfarm e Digital Trasformation Specialist), Giancarlo Vinacci (Assessore sviluppo economico Comune di Genova), Gabriella Carlucci (Ambasciatrice del Made In Italy) e, per la Fondazione Italiani OdR, il consigliere di amministrazione Avv. Giuseppe Stipo, Cavaliere di Gran Croce e già Avvocato Generale dello Stato, in quanto ex membro della Commissione di collaudo dei primi satelliti lanciati dal CNR (prima che venisse istituita l’Agenzia Spaziale Italiana), nella quale ha collaborato per gli aspetti giuridici.

Attraverso la partecipazione all’iniziativa di un suo rappresentante di così alto profilo, dunque, la Fondazione Italiani OdR ha voluto manifestare ad ANGI tutto il suo interesse a collaborare sul tema dell’innovazione delle imprese italiane, delle quali la Fondazione italiani si fa portavoce nello svolgimento della sua costante attività di diplomazia culturale in Italia e nel mondo.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.