Mercatini di Natale - Crediti foto Wikimedia  Commons

5 Idee per il ponte dell’Immacolata

Mercatini di Natale
di Clio Morichini

Pare impossibile ma è già Dicembre. Inizia il mese dell’avvento che porta con sé anche i mercatini di Natale con tanto di casette in legno, luci magiche e presepi, dolci di spezie e vin brulé per scaldarsi nelle giornate corte e fredde. Una consuetudine che apre le danze e la strada alle feste natalizie e che fa tornare tutti bambini. Tante le città in Italia fasciate dalle luci di Natale e avvolte dai profumi del Glühwein. Dagli incantevoli mercatini dell’Alto Adige/ SüdTirol ai mercatini d’artigianato della Toscana fino alla chiassosa e colorata San Gregorio Armeno a Napoli, ecco una lista dei mercatini natalizi più belli dello stivale.

1. Alto Adige SüdTirol
Sono in assoluto i più belli d’Italia essendo la regione venata di influenze tirolesi, luoghi in cui i mercatini di Natale sono parte di una tradizione antica e irrinunciabile. Atmosfere incantate, paesini di montagna fasciati di addobbi natalizi, bancarelle che uniscono l’altissima qualità dell’artigianato locale alle prelibatezze dei cibi locali, con le vette delle alpi e delle dolomiti a fare da sfondo. I Mercatini vi aspettano dal 25 novembre al 6 gennaio a Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico.

2. Il Marché Vert Noel ad Aosta
Rimaniamo in alta quota per parlare del Marché Vert Noel ad Aosta (qui il nostro articolo di viaggio sulla regione), che si conferma uno dei mercatini di Natale più affascinanti del Paese. All’interno dell’area archeologica, proprio attorno all’antico Teatro Romano, troverete 50 casette tradizionali che offrono un tripudio di manufatti in legno artigianali, ceramica, oggettistica d’ispirazione nordica, mobili di antiquariato, articoli e accessori di abbigliamento in lana cotta e feltro, canapa, pizzi, addobbi natalizi, prodotti eno-gastronomici tipici valdostani, dolciumi e pasticceria.

Oggetti di artigianato. Crediti foto Pixabay

3. San Gregorio Armeno a Napoli
Scendiamo lungo lo stivale per parlare di una delle città più chiassose, allegre e vivaci del Paese. Le mancano la neve e le atmosfere nord europee ma Via San Gregorio Armeno nello storico quartiere di Spaccanapoli nel capoluogo partenopeo è famosa in tutto il mondo per le numerose botteghe artigiane dedicate all’arte del presepio; una tappa obbligatoria per molti Napoletani e non che, sotto le feste, passano di lì alla ricerca di nuove aggiunte per il presepe. È vero che le botteghe sono aperte tutto l’anno ma è solo a Dicembre che si respira aria di Natale.

4. I mercatini di Montepulciano
Si passa in Toscana, nello splendido paese toscano di Montepulciano che a Dicembre si riempie di luci e addobbi ed ospita il più grande mercatino natalizio della Toscana e del centro Italia, con circa 70 casette in legno. Si terrà in Piazza Grande e in piazzetta Danesi (una magnifica terrazza sulla Val D’Orcia, patrimonio Unesco). Grazie al coinvolgimento delle associazioni degli artigiani locali, potrete trovare dagli addobbi e decori natalizi ai prodotti alimentari, dai dolciumi all’artigianato locale e perfino il Castello di Babbo Natale per i più piccoli, all’interno della Fortezza Medievale.

5. il Natale a Torino
Anche la capitale sabauda, all’interno delle aree di Borgo Dora, sarà un teatro per i mercatini di Natale. Manufatti artigianali, prodotti enogastronomici provenienti da 14 regioni italiane e 8 nazioni estere, oggettistica natalizia piemontese, italiana e straniera, addobbi, luci, attività e mostre arricchiranno la città dal 4 al 23 Dicembre.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.