Uomo con barba (fonte Pixabay)

Moda e costume

Barba o non barba? Che dilemma!
di Luisanna Tuti

Dimmi che barba hai e ti dirò chi sei!

La barba è tornata di moda ed è la nuova fissazione degli uomini. Ormai l'uomo senza barba è molto raro. Per qualcuno, la barba è l'accessorio che completa il look; un trend che piace a certe donne  come un paio di occhiali o un particolare taglio di capelli. Insomma quasi un imperativo categorico per alcuni, anche se, a conti fatti, la maggior parte degli uomini preferisce radersi tutte le mattine.

Ovviamente anche la barba si deve adattare al viso, disegnata secondo i tratti del volto: Mascelle pronunciate? Corta sui lati e lunga sul mento; viso tondo? Media lunghezza, perfettamente compatta e molto curata; viso a triangolo: barba sul mento e guance libere;  il viso ovale consente qualunque taglio.

Per sembrare un vero sex symbol sembra che la barba debba essere incolta e non tagliata solo da qualche giorno, mentre è sulla via del tramonto la barba lunga e folta. Regge solo la versione barba bianca.

Secondo lo studioso Nigel Barber pare che in maggioranza siano i single a preferire baffi e barba per conquistare un vasto numero di “prede femminili”. Nell'immaginario collettivo infatti, sembra che gli uomini barbuti siano considerati più attraenti, forti ed aggressivi rispetto ai pacifici visetti sbarbati.

Secondo alcune statistiche  solo il 33% delle donne preferisce l'uomo con la barba ed è quindi compito dell'interessato capire a quale gruppo appartenga la donna verso cui si concentrano le proprie attenzioni.

La moda della barba si perde nella storia: infatti si è scoperto che nell'antico Egitto i faraoni indossavano barbe posticce, sinonimo di potere; i sacerdoti greci, consideravano le barbe indice di virilità. Al contrario gli imperatori romani preferivano il volto rasato, eccezion fatta per Adriano e Costantino. Per quello che riguarda le religioni monoteiste (cristianesimo, ebraismo ed islam) i profeti sono sempre rappresentati con barbe lunghe e ben curate.

Ad ogni barba va abbinato uno stile di abbigliamento. Ad esempio barba media lunga: maglione stile lupo di mare e giaccone di lana; lunga (non lunghissima): pantaloni cargo ( lunghi con ampi tasconi laterali. Meglio se verdi militari) e felpa con cappuccio; barba corta: completo formale da ufficio; barba lunga, non troppo curata stile rétro: camicia a quadri con giacche scozzesi e pantaloni comodi.

In quanto alla tipologia della barba, esistono dei regolabarba ricaricabili, autolubrificanti, tecnologicamente molto avanzati, che si adattano perfettamente ai tagli desiderati.

Insomma uomini, guardatevi bene e decidete, ma, soprattutto, confrontatevi con la vostra compagna se non volete sgradite sorprese!

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.