recensioni libri

I dieci millenni dimenticati che hanno cambiato la storia

• Bookmarks: 8


Scheda:

I dieci millenni dimenticati che hanno cambiato la storia
Jean-Paul Demoule
Traduzione di Irène Bouslama e Lucia Visonà
Storia
LEG Gorizia
2019 (orig., 2017)
Pag. 208 euro 24

Pianeta. Neolitico. Dodicimila anni fa sapiens eravamo poche centinaia di migliaia, sparsi in tutti i continenti ma non stanziali, isolati in gruppi erranti. Ora siamo circa otto miliardi, sedentari, perlopiù con residenza unica o prevalente nelle fasi dell’esistenza (pur talora migrante). L’introduzione progressiva dell’agricoltura e dell’allevamento ci ha reso “residenti”, diffondendo anche “pratiche” che esistono ancor oggi: lavoro, guerra, religione. L’archeologo e storico della tarda preistoria Jean-Paul Demoule (Neuilly-sur Seine, 1947) denuncia le omissioni nello studio de «I dieci millenni dimenticati che hanno cambiato la storia». In dodici colti capitoli riassume chi forse (col punto interrogativo) ha «inventato» agricoltura, case e villaggi, utensili metallo ruota, dei (e Dio), arte (e design), capi (e servitù volontaria), guerra (e stragi), tombe e cimiteri, la dominazione maschile, le migrazioni, popoli etnie nazioni. Cronologia, Europa, glossario, biblio negli annessi.

8 recommended
bookmark icon