Società

Disillusione di un immigrato

• Bookmarks: 4


::cck::808::/cck::
::introtext::

L’intervista di Massimo Predieri a Bassirou Sow, scrittore senegalese. Ferrara - Internazionale
71 mila presenze in tre giorni per un festival sul giornalismo è un successo sorprendente. Internazionale a Ferrara si svolge ogni anno agli inizi di Ottobre nella elegante città estense su iniziativa di Internazionale, settimanale italiano di informazioni.

::/introtext::
::fulltext::

71 mila presenze in tre giorni per un festival sul giornalismo è un successo sorprendente. Internazionale a Ferrara si svolge ogni anno agli inizi di Ottobre nella elegante città estense su iniziativa di Internazionale, settimanale italiano di informazioni.
Diretto da Giovanni De Mauro, Internazionale pubblica articoli della stampa straniera tradotti in lingua italiana.
Dal 2 al 4 ottobre decine di migliaia di persone da tutta Italia e dall’estero sono arrivate a Ferrara per ascoltare i loro giornalisti preferiti, assistere a dibattiti, spettacoli teatrali, concerti, cinema, mostre e per passeggiare, fermandosi per discutere animatamente nelle piazze, negli innumerevoli caffè, bar, trattorie e ristoranti di Ferrara.
Il festival è una occasione per ascoltare le testimonianze dirette di chi vive dentro l’attualità dei notiziari. Noi abbiamo incontrato per italiani.net lo scrittore senegalese Bassirou Sow, che vive in Sardegna e ha scritto un libro sulla sua esperienza di immigrato in Italia: Il dottor Vu Cumprà – Il viaggio delle illusioni, edito da Carlo Delfino.
La sua esperienza lo porta ad una sorprendente conclusione: Il futuro è dell´Africa. Ai suoi concittadini nel Senegal manda questo messaggio: il sogno non è altrove, ma tra coloro che voi amate. A noi europei chiede di aiutare la comunicazione nel suo paese di origine per informare sulla reale condizione di chi è immigrato in Europa.

::/fulltext::
::autore_::di Massimo Predieri::/autore_:: ::cck::808::/cck::

4 recommended
comments icon0 comments
bookmark icon

Write a comment...