Giustizia (fonte foto Pixabay)
 

Società civile e giustizia; anche per i magistrati

 

Dura lex, sed lex

 

La Redazione

 

Quanto accade in questi giorni in seno al Consiglio Superiore della Magistratura rientra nella crisi delle istituzioni in generale e della giustizia in particolare che affigge il Paese; e in un vizio degenerativo della società civile. Una crisi che mina ulteriormente la democrazia e conferma l’inadeguatezza delle regole all’evolversi dei tempi. D'altronde si sa “every law has a loophole”, tant’è che un tempo si diceva “fatta la legge, trovato l’inganno”; ora però si dice “fatta la legge, troviamo l’inganno”. La ricerca di una maggioranza precostituita, ovvero trovata prima e al di fuori della sede propria, è un fenomeno acclarato, che pur venendo percepita dai più come un vulnus per la democrazia, è ormai divenuta prassi  acquisita, consolidata e addirittura logica. Le assemblee e i consigli sono tutti retti dallo stesso metodo. Accade in Parlamento ai diversi livelli, sia in commissione, che in aula. Accade nel CSM, sia in commissione, che in aula. Non v’è nomina, designazione o elezione che non sia stata frutto di un lavoro per così dire preparatorio che ha costruito la convergenza dei voti su l’uno o l’altro nominativo. Nella migliore delle ipotesi si verifica attraverso i contatti tra i membri dello specifico consesso; nella peggiore attraverso il lavoro persuasivo dei lobbisti. Il limite tra il lecito e l’illecito è rappresentato ormai solo dalle modalità attraverso cui si perviene al consenso maggioritario....

L'Ararat domina Jerevan

Appunti di viaggio (parte prima)

di Nicola Felice Pomponio

Armenia - L'Ararat domina Jerevan

Goffredo Palmerini ci ha segnalato un interessante racconto di un viaggio in Armenia scritto da Nicola Felice Pomponio e diviso in due parti.

Stampa

Di Maio e Salvini (fonte foto notizie.tiscali.it)

Strette di mano, riunioni, ma resta il gelo tra leghisti e grillini

di Roberto Mostarda

Il voto europeo ha avuto nel nostro paese un significato assolutamente politico nazionale e il responso delle urne mostra che gran parte degli italiani hanno dato alla Lega un posizione di forza nei confronti dei pentastellati. 

Stampa

Roma Antica (fonte foto Pixabay)

Per lo storico Kyle Harper la Città eterna cadde a causa del clima

di Antonello Cannarozzo

Kyle Harper nel suo ultimo libro “Il destino di Roma, clima epidemie e la fine di un impero” spiega come Roma non fu distrutta dalla corruzione, le lotte intestine e l’imporsi del cristianesimo, ma dal cambiamento climatico.

Stampa

Royal Baby Archie

“Nessuno può abbracciare il piccolo Archie!!”

di Luisanna Tuti

Capricci da "diva" per Meghan, che ha  ha già fatto fuggire da Frogmore diverse tate e ha rifiutato di  usare la carrozzina vittoriana, utilizzata per  tutti i piccoli di casa Windsor. 

Stampa

Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

Alba nera è un nuovo bel romanzo noir dello scrittore giudice Giancarlo De Cataldo, che riprende e rilancia la protagonista di un recente racconto lungo (nel volume collettaneo “Sbirre”).

Stampa

In questo numero il Focus della redazione

I più visti dell’ultima settimana

Iscriviti alla nostra Newsletter
Email

Nome:

Cognome:


• Privacy e Termini di Utilizzo

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.